Luca

Luca si spalmò contro la porta cercando di seguire, attraverso lo spioncino, la barella con il cadavere, che scomparve dietro l'angolo delle scale. 

«Merda!» inveì andando verso la finestra. Dabbasso vide ancora l'ambulanza. Attese qualche minuto, infine vide gli uomini sospingere la barella dentro il veicolo e chiudere le porte. Alcuni di loro parlavano alla radio, indicando lo stabile. 

 

«Merda!» ripeté Luca col cuore che mancò un battito. 

Toc toc. Bussarono alla porta, con decisione. 

Luca si voltò. «Chi è?» domandò. 

«Signore, dovrebbe scendere immediatamente per favore» rispose una voce con tono autoritario. 

Luca non disse nulla, prese la mascherina, i guanti e aprì la porta. Altri condomini stavano lasciando i propri appartamenti. Scese le scale, trovando tutti nell'androne. 

Un tizio in tuta bianca, con in mano un tablet, iniziò a parlare. 

«Bene, ci siete tutti» la voce uscì ovattata dalle protezioni, «Ho qui la scheda del vostro stabile. Risulta esserci stato un caso di Covid l’anno scorso e a questo si aggiunge il sospetto suicidio dell’inquilino Rossi, avvenuto stamattina. Crediamo fosse malato. Inoltre le utenze non funzionano più» sollevò gli occhi abbracciando tutti loro, «La procedura impone il trasferimento immediato in caso di condomini malati di Covid. Avreste dovuto essere trasferiti già un anno fa, purtroppo il sistema va a rilento, ma addirittura un palazzo senza utenze; non potete restare qui, mi dispiace».

Un coro di proteste si alzò dai condomini. Luca metabolizzò le parole dell'uomo con un poco di ritardo, come se la mente si rifiutasse di prenderle in considerazione. Non seppe nemmeno lui cosa accadde negli attimi successivi; si riprese dal suo stato di torpore quando Anita asserì un secco “no” all'ordine dell'ufficiale del governo, poi la vide scattare verso l'uomo cercando di togliergli il tablet dalle mani. 

by Marko D'Abbruzzi

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

  • Instagram

© 2020 by sopravvissuti.eu

Photo by Andre Benz on Unsplash